Escursioni con racchette da neve

Basta un click clack e si è pronti per galleggiare sulla neve… è facilissimo agganciare un buon paio di scarponcini caldi, comodi e idrorepellenti ad un paio di racchette da neve o ciaspole a dir si voglia. E camminare sulla neve diventa facilissimo. Non sono richieste conoscenze particolari, né abilità speciali, ma il consiglio è di farsi accompagnare da una guida alpina, approfittando delle tante proposte dedicate.

La guida alpina, infatti, è la persona più esperta e qualificata, che vive il territorio e ve lo sa raccontare, narrandovi storie di vita vissuta, come quelle dei boscaioli e dei cacciatori di un tempo che, con le ciaspole, si muovevano agili e impavidi. Le attuali sono il perfezionamento di quelle usate fin dall’antichità, il risultato di una tecnica affinata a lungo e assicurano agevoli traversate su tutti i tipi di neve.

Altro che sentieri battuti, è ora di avventura! Immaginatevi di essere i primi a lasciare le vostre tracce su una distesa innevata: scoprirete subito di essere i secondi. Infatti, gli animali del bosco non stanno mai fermi e se vi muoverete in silenzio, ecco che li potrete scorgere mentre, nascosti, vi stanno già annusando. Che sensazione! Che esperienza!

Un’escursione con le ciaspole vi porta in luoghi lontani dalla folla, immersi nella natura invernale dove il silenzio regna sovrano, “tutto tace, tutto è assorto”. Il bianco la fa da padrona coprendo roccette, pini mughi, piccoli larici, abeti, sentieri, laghetti… si apre un mondo nuovo, sinuoso e abbagliante, soprattutto in una giornata di sole. Ma non disdegnate giornate grigie o lievemente nevose: il fascino del bosco e dei suoi elementi rimane immutato.