Tra le Dolomiti di Brenta

La struttura, di proprietà della Società Alpinisti Tridentini, è gestita dal 1981 dalla famiglia Angeli di Madonna di Campiglio. Composta da due edifici separati, costruita nel 1906 e ristrutturata nel 2013, offre bar, ristorazione interna o d’asporto, stanza di asciugatura e servizi igienici in comune con doccia a pagamento (5€) nel rifugio principale ( Tuckett ), mentre l’edificio adiacente ( Sella, a soli 10 metri ) ospita la maggior parte dei posti letto e i servizi igienici, sempre con una doccia.

I sentieri più comodi per raggiungerci sono il sentiero 317 (2h), da Vallesinella ( Madonna di Campiglio ) e dal Rifugio Stoppani, alla stazione a monte della cabinovia del Grostè, col sentiero 316 (1.30h-2h).

Ci potete raggiungere anche da Molveno, passando prima dai Rifugi Tosa e Pedrotti, successivamente dal Rifugio Brentei (6-7h).
Le escursioni principali sulle Dolomiti di Brenta, oltre ai sentieri classici colleganti i rifugi (316,317,318 e 328), sono definite ” La Via Delle Bocchette”. Dette semplicemente “le Bocchette”. Sono una fitta rete di vie ferrate,

realizzata tra il 1937 ed il 1972, che sfrutta le cenge in quota partendo dal Passo del Grostè ed arrivando fino al Rifugio XII Apostoli e Rifugio Agostini. Dal Rifugio Tuckett si diramano le Bocchette Alte per il Rifugio Alimonta, il sentiero Benini per il Passo Grostè e il sentiero SOSAT ( le Bocchette Basse ) che porta all’Alimonta o al Brentei.

Nel gruppo di Brenta altre ferrate spettacolari come il Sentiero Vidi e il sentiero Spellini, fanno da corollario ad uno dei giri di sentieri attrezzati più famosi ed emozionanti del mondo.

Rifugio Tuckett Quintino Sella

Val Rendena

Indirizzo: Dolomiti di Brenta

Ideale per…