Forcella Zumeles: il balcone panoramico di Cortina

 

L’itinerario che voglio proporvi oggi è un’escursione particolarmente suggestiva e non scontata: ci sono diverse varianti per raggiungere Forcella Zumeles e questa è la via più panoramica ma impegnativa.

Vi darò successivamente la variante facile per poter visitare questo luogo anche con i bambini.

Partendo dalla località “La Vera” a Cortina troviamo un comodo parcheggio per l’automobile.

Incrociamo subito la ciclabile e affianco al deposito bombole seguiamo il sentiero numero 202 che si addentra nel bosco.

La via è una scorciatoia che ci permette di arrivare “Sote el Pomagagnon” in breve tempo. Il sentiero sale dritto in parte nel bosco, poi in mezzo ai mughi fino ad un erto ghiaione, che aumenta di ripidità man mano che ci avviciniamo agli imponenti costoni rocciosi del Pomagagnon.

Le indicazioni successive ci portano verso destra (n.211) dove il sentiero ora è pianeggiante e in lieve discesa, il quale si congiunge poi con la strada forestale che percorreremo fino alle indicazioni per Forcella Zumeles (n. 204).

Salendo verso le crepe di Zumeles la via si fa sempre più pendente attraversando inizialmente una zona erbosa  fino ad arrivare al ghiaione dove gli ultimi tornanti sono facilitati da “scalini” di legno.

Arrivati in cima, a quota 2.072 m.  possiamo ammirare in tutta la sua grandezza il monte Cristallo.

Consiglio di seguire il sentiero verso “Son Forcia” per circa 200 metri ed entrare nella galleria che trovate sulla destra.

Alla fine di questo tunnel rimarrete senza fiato, merito della sua particolare esposizione; un balcone panoramico senza eguali con vista dal gruppo del Sorapis fino al Col Rosà, un carosello tutto da ammirare e fotografare.

Questo luogo era utilizzato come postazione strategica durante la 1a Guerra Mondiale; nei decenni passati la sera del 14 agosto, brillava qui uno dei tanti falò in onore della Madonna.

Si scende nuovamente lungo il segnavia 204, proseguendo poi verso Mietres  e da li lungo le piste da sci verso Col Tondo.

Qui non resta che prendere la strada verso Chiamulera e in prossimità dell’Ospedale Putti seguire il sentiero 208 che ci riconduce alla ciclabile.

 

PARTENZA: Loc. “La Vera” m. 1.243

ARRIVO: Forcella Zumeles m. 2.072

DISLIVELLO: 829 mt

LUNGHEZZA: 13 km

DURATA: 4 h / 5 h

ATTREZZATURA: bastoncini e una buona scarpa da trekking

PERIODO IDEALE: da maggio a ottobre (condizioni neve permettendo)

VARIANTE FACILE:

Da Rio Gere, prendere la seggiovia fino a Son Forcia, seguendo il sentiero 205 in mezz’ora si raggiunge facilmente forcella Zumeles.

Possibilità poi di scendere a piedi seguendo il sentiero 206 o in seggiovia.

 

© By  Sara Enrich | Team Passione Dolomiti