Alpinismo

Montagna è sinonimo di alpinismo: la voglia di arrivare in alto e di sfidare se stessi è insita in chi ama la roccia. E le Dolomiti sono il regno dell’arrampicata: scalate rese famose da nomi illustri dell’alpinismo, vie ferrate emozionanti che sono un valido approccio di scoperta, e lunghi trekking da cima a cima, come le numerose Altevie delle Dolomiti.

Come scegliere? La prima decisione è se preparare lo zaino o la valigia. Se fare cioè gli alpinisti duri e puri e stare in rifugio, nel qual caso siete già ad un passo dal cielo, oppure lasciarvi tentare da tutti i comfort di un hotel in una delle spettacolari valli dolomitiche. In molte località, gli impianti di risalita portano in quota, dimezzando i tempi di avvicinamento.

In entrambi i casi, considerate l’idea di farvi accompagnare da una guida alpina: non ne guadagnerete solo in sicurezza, ma vi addentrerete meglio nella conoscenza dei luoghi.

La scelta è orientata dalla propria idea di vacanza, ma lo spirito alpinistico rimane intatto e i consigli da seguire per chi vuole cominciare ad esplorare, sono gli stessi che seguono gli esperti:

  • Pianificate ogni escursione/arrampicata nei minimi dettagli (distanze, dislivelli, meteo…) e considerate che sia alla vostra portata, valutando la vostra condizione fisica
  • Partite al mattino presto (i temporali in montagna sono spesso pomeridiani)
  • Controllate l’attrezzatura che sia adeguata (scarpe adatte e soprattutto comode in primis) e in ottimo stato, con un kit di pronto soccorso; non dimenticate la crema solare.
  • Avvisate la struttura ricettiva del vostro percorso o registratevi nei libri dei rifugi
  • Fate pause regolari per bere e calibrare l’energia; cercate di camminare sempre allo stesso passo
  • Prestate la massima attenzione quando vi fermate per scattare foto, mai vicino a strapiombi!